© GLOBELIFE.COM

LEX CONSULTANT
Consulenza Fiscale Specifica per Parrucchieri e operatori del settore

taglio capelli, tinture per capelli, salute, parrucchieri, capelli, estetica, moda, acconciature, novitÓ, vendita, chat capelli, cura calvizie, caduta capelli

5/5 1135 customer reviews

DESCRIPTION


REQUISITI PER PARRUCCHIERI

Per diventare Parrucchiere è necessario avere uno dei seguenti requisiti professionali:
  1. 2 anni di attività lavorativa come dipendente di 3° livello in un'azienda del settore
    Oppure
    aver svolto un periodo di apprendistato + un'attività lavorativa come dipendente di 3° livello. Il periodo totale di lavoro deve essere pari a 3 anni
  2. 2 anni di attività lavorativa come familiare coadiuvante o come socio prestatore d'opera in un'impresa artigiana
  3. diploma riconosciuto dalla Regione.
Quali documenti presentare:
Se i requisiti professionali per diventare parrucchieri rientrano in uno dei primi due punti, occorre presentare i seguenti documenti:
  • Dichiarazione sostitutiva di atto notorio che attesta l'esperienza professionale acquisita
    Oppure
  • Originale in visione del libretto di lavoro e una dichiarazione semplice (su carta intestata) rilasciata dal datore di lavoro, dalla quale risulti: il periodo di lavoro svolto, la qualifica ricoperta, le mansioni e il settore di attività.
Se i requisiti professionali per diventare parrucchieri rientrano nel punto 3., allora occorre presentare i seguenti documenti:
  • Dichiarazione sostitutiva di certificazione che attesta il possesso del diploma.
    Oppure
  • Originale in visione del diploma.



REQUISITI PER ESTETISTI

Per diventare Estetista è necessario avere uno dei seguenti requisiti professionali e presentare la relativa documentazione:

1.
Specifico corso regionale di qualificazione della durata di 2 anni, con un minimo di 900 ore annue + corso di specializzazione della durata di 1 anno oppure 1 anno di lavoro presso un' impresa di estetista.
Documentazione da presentare:
Dichiarazione sostitutiva di certificazione che attesta il possesso del diploma/attestato oppure originale in visione del diploma/attestato
+
Dichiarazione sostitutiva di atto notorio
che attesta l'esperienza professionale acquisita oppure originale in visione del libretto di lavoro e una dichiarazione semplice (su carta intestata) rilasciata dal datore di lavoro, dalla quale risulti: il periodo di lavoro svolto, la qualifica ricoperta, le mansioni e il settore di attività.

2.
1 anno di attività lavorativa qualificata come dipendente a tempo pieno presso uno studio medico specializzato oppure presso un' impresa di estetista. Quest'ultima deve essere successiva al periodo di apprendistato presso un'altra impresa di estetista + un corso regionale di formazione teorica di almeno 300 ore.
Documentazione da presentare: Dichiarazione sostitutiva di certificazione che attesta la frequenza al corso di formazione regionale oppure originale in visione della dichirazione di frequenza
+
Dichiarazione sostitutiva di atto notorio che attesta l'esperienza professionale acquisita
oppure originale in visione del libretto di lavoro e una dichiarazione semplice (su carta intestata) rilasciata dal datore di lavoro, dalla quale risulti: il periodo di lavoro svolto, la qualifica ricoperta, le mansioni e il settore di attività.

3. Almeno 3 anni di attività lavorativa qualificata a tempo pieno come dipendente o collaboratore familiare presso un'impresa di estetista + un corso regionale di formazione teorica di almeno 300 ore.
Documentazione da presentare:
Dichiarazione sostitutiva di atto notorio che attesta l'esperienza professionale acquisita oppure originale in visione del libretto di lavoro e una dichiarazione semplice (su carta intestata) rilasciata dal datore di lavoro, dalla quale risulti: il periodo di lavoro svolto, la qualifica ricoperta, le mansioni e il settore di attività.




PROCEDURE PARRUCCHIERI / ESTETISTI

Chi intende svolgere l'attività di parrucchiere od estetista deve chiedere il riconoscimento dei requisiti tecnico-professionali alla Commissione provinciale dell'artigianato.
La domanda deve essere compilata sul modulo parrucchieri ed estetisti in bollo, corredata da autocertificazione antimafia (articolo 5, comma 2 Decreto Presidente della Repubblica n. 252/98).
Quando si inizia l'attività
occorre iscriversi, se si hanno i requisiti necessari, all'Albo delle Imprese Artigiane.
Normativa di riferimento:
  • Legge 443/85 (Legge quadro sull'artigianato)
  • Legge 133/97 (Iscrizione S.a.s. e Srl unipersonali)
  • Legge 57/2001 (Srl pluripersonali)
  • Legge 46/90 (Impiantisti)
  • Decreto Presidente della Repubblica 447/91 (regolamento 46/90)
  • Decreto Presidente della Repubblica 392/94 (inizio attività impiantisti)
  • Legge 25/96 (integrazioni normativa impiantisti)
  • Legge 122/92 (autoriparatori)
  • Decreto Presidente della Repubblica 387/94 (inizio attività autoriparatori)
  • Decreto Presidente della Repubblica 558/99 (abolizione RI autoriparazione)
  • Legge 82/94 (imprese di pulizia)
  • Decreto Ministeriale 274/97 (regolamento legge 82/94)
  • Legge 1/90 (estetisti)
  • Legge 161/63 (parruchieri)
  • Legge 1142/70 (parruchieri)
  • Legge Regionale della Lombardia 73/89 (disciplina istituzionale artigianato lombardo)
  • Legge 57/01 (facchinaggio)
  • Decreto Ministeriale 221/03 (regolamento facchinaggio legge 57/01)
consulenza fiscale
consulenza fiscale, requisiti per parrucchieri, requisiti per estetisti, professionisti moda capelli, corsi per parrucchieri, consulenze, consulenza fiscale, consulenze fiscali per parrucchieri, consulenza marketing parrucchieri, marketing moda capelli, gestione del mercato cosmetico, franchising, franchising parrucchieri, franchising acconciature, mercato moda capelli, econimia cosmetica, cosmetica e parrucchieri, economia moda capelli, investimenti moda capelli, consulenza acconciature, gestione saloni di moda, gestione centri bellezza, gestione saloni acconciature,